PROGETTO NO SPRECO

Il progetto “No spreco”, coinvolgendo le parrocchie della città di Cremona, cerca di combattere lo sperpero degli alimenti in eccesso reimmettendoli in un circolo virtuoso che intende favorire una realtà più equa e solidale. 

La Fondazione San Facio Onlus ha aderito, con il Progetto NO SPRECO, al primo bando denominato DONARE PER CRSCERE INSIEME, promosso dalla Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona, che ha accettato di finanziare una parte dello stesso porgetto.

CAUSALE: PROGETTO N 2018 – 0036 “NO SPRECO” – Fondazione San Facio Onlus

In collaborazione con la Provincia Comunitaria della Provincia di Cremona

 

L’obiettivo di questo progetto è il consolidamento della raccolta dei generi alimentari destinati alla distruzione come rifiuti con l’aumento dei punti di raccolta sul territorio della città di Cremona e della distribuzione dei generi raccolti ai soggetti bisognosi.

 

Il consolidamento in nuove realtà parrocchiali avverrà realizzando ambienti destinati alla conservazione dei generi raccolti attraverso la fornitura di frigoriferi e congelatori per alimenti. Sempre l’aumento della raccolta e della distribuzione dei generi alimentari sarà possibile attraverso l’acquisto di una bicicletta attrezzata con baule di carico.

Ci si prefigura inoltre l’aumento del numero dei fruitori diretti della raccolta.

 

Il Progetto si svilupperà attraverso il lavoro capillare dei seguenti attori: le parrocchie della città di cremona che conoscono le famiglie in stato di bisogno. Con questo progetto si recuperano generi di prima necessità, si conservano nell’attesa di poterli distribuire, si utilizza una bicicletta attrezzata per il trasporto di beni ad impatto zero nel contesto cittadino. In questo modo si riducono i quantitativi di merce che si trasformerebbe in rifiuto, e si possono conseguentemente aiutare i soggetti/famiglie in disagio economico.

 

Attraverso la promozione di eventi in collaborazione con i partners individuati, ed anche con il sostegno degli Enti Locali che ad oggi hanno mostrato grande interesse relativamente alla possibile riduzione dei quantitativi di rifiuti generati dai prodotti smaltiti a fine giornata sarà possibile consolidare questa nuova buona prassi.

E’ attraverso l’applicazione che ad oggi avviene la segnalazione, la raccolta ed il raccordo con negozi e distribuzione del materiale (app “Smart City”). ma sarà grazie alla presente richiesta che verrà perfezionata e ulteriormente diffusa e sarà possibile presentare periodicamente on line i dati della raccolta stessa.

La Fondazione San Facio, attraverso la Caritas Cremonese, sostiene ogni giorno numerosi interventi economici a favore di singoli e famiglie in stato di disagio economico. La raccolta di materiale (generi alimentari e non solo) destinati allo smaltimento in modalità di rifiuto, permetterà il recupero di risorse e l’ottimizzazione di prodotti ancora edibili e utilizzabili. Inoltre la Caritas Cremonese da oltre 15 anni raccoglie dalla grande distribuzione alimentari destinati alla distruzione/smaltimento. Con questo progetto si intende coinvolgere anche la piccola/media distribuzione a favore delle realtà parrocchiali/associative per raggiungere il maggior numero possibile di persone in difficoltà, fornendo loro un aiuto materiale concreto.

Gli aspetti più innovativi su cui si vuol porre l’attenzione sono:

  1. l’utilizzo di biciclette da carico (recupero, consegna materiale) per la circolazione cittadina ad impatto ambientale zero.
  2. l’utilizzo di una App dedicata per le comunicazioni in entrata ed in uscita (segnalazione dei negozi disponibili per le donazioni, segnalazione delle parrocchie in rete operative).
  3. la promozione di buone prassi operative, rispettose della normativa vigente in materia di recupero dei generi invenduti, in materia di riutilizzo, in materia di gestione dei rifiuti, in materia di detrazioni fiscali per coloro che donano invece di buttare.

 

Gli enti locali hanno promosso e realizzato la raccolta differenziata sul territorio cittadino ma riteniamo importante  orientarci al massimo riutilizzo dei generi ancora utilizzabili frequentemente conferiti come rifiuti, per fronteggiare le richieste di aiuto, e coinvolgere l’intera comunità sui temi assistenziali ed ambientali.

 

Si tratta di un progetto innovativo per quanto concerne l’utilizzo di biciclette con vano carico ed una applicazione per smartphone per le comunicazioni, ma soprattutto perchè il territorio ha dimostrato una grande sensibilità al tema del riutilizzo e del rispetto ambientale. Il passo ulteriore da realizzare sarà quello di perseguire una riduzione delle spese generali ed individuali delle tasse sullo smaltimento dei rifiuti oltre che promuovere l’accesso alle detrazioni che l’attuale sistema fiscale vigente garantisce a tutti coloro che effettuano donazioni, sia in denaro che in beni a favore di organizzazioni di promozione sociale.

 

per sostenere il progetto:

Intestato a Fondazione Comunitaria Provincia di Cremona

IT13F 03359 0600 100000128526

CAUSALE: PROGETTO N 2018 – 0036 “NO SPRECO” – Fondazione San Facio Onlus

Related posts