Al progetto hanno aderito alcuni gruppi di giovani della diocesi di Cremona che dal 31 luglio si alterneranno in attività e occasioni di incontro e scambio di esperienze.

Dal 31 luglio al 21 agosto alcune parrocchie e gruppi di giovani della diocesi di Cremona saranno protagoniste di un progetto che le chiamerà ad essere fisicamente presenti nei luoghi del terremoto e che sono già stati oggetto del gemellaggio che ha legato la nostra diocesi con quella di Camerino.

Continua →

Sono 1.149.011 gli stranieri residenti in Lombardia, pari all’11,5% della popolazione lombarda. Per la prima volta, seppure di poco, diminuiscono. Il calo, pari allo 0,3%, è dovuto soprattutto, come anche sottolineato dall’Istat, al progressivo aumento di cittadini stranieri che diventano italiani: 54mila, il 27% delle nuove cittadinanze registrate in Italia.
È quanto emerge dal XXVI Rapporto Immigrazione Caritas Migrantes “Nuove generazioni a confront0” basato sui dati relativi al 2016.

 

Link della presentazione

Sintesi del rapporto

Continua →

Quaresima, Napolioni: «Buon Samaritano icona della nostra umana condizione»

«Olio e vino per le ferite» il titolo della riflessione di mons. Napolioni. In questo tempo forte parrocchie mobilitate per raccogliere soldi e medicine per la crescente emergenza sanitaria

In occasione della Quaresima, che avrà inizio il 1° marzo 2017, mercoledì delle ceneri, il vescovo di Cremona, mons. Antonio Napolioni, ha indirizzato ai sacerdoti e fedeli della diocesi un messaggio dal titolo: «Olio e vino per le ferite».

 

Scarica il messaggio del vescovo Napolioni per la Quaresima 2017 (formato pdf)

Scarica la locandina della Quaresima di carità 2017

 

Lo scorso anno scrivevo questo messaggio prima ancora di giungere a Cremona, mentre nelle Marche preparavo il trasloco per la nuova esperienza di servizio pastorale e di vita a cui ero stato chiamato.

Continua →

Caritas diocesana di Cremona, organismo pastorale della Chiesa di Cremona, esprime vivo rammarico per l’ingiusto accostamento fatto dai mezzi di comunicazione locali del proprio nome alla vicenda giudiziaria che ha riguardato un profugo.

Tale associazione risulta fuorviante circa l’impegno quotidiano che Caritas opera a favore degli ultimi attraverso le proprie strutture: centro d’ascolto, dormitorio, centro di prima accoglienza (in convenzione col Comune di Cremona) ecc. In questi luoghi, autentici ospedali da campo secondo la definizione di papa Francesco, ogni giorno, vengono accolte, ascoltate e aiutate decine di persone grazie all’impegno di operatori e volontari. Molte di queste persone sono spesso accompagnate o indirizzate alle strutture Caritas, a qualsiasi ora del giorno e della notte,  da parte di sacerdoti, volontari, associazioni, enti locali, forze dell’ordine ecc. Tutto questo lavoro silenzioso che caratterizza il mandato statutario di Caritas avviene quotidianamente, 365 giorni l’anno, senza alcun titolo in prima pagina o nei telegiornali.

Continua →

 

Il progetto di Caritas cremonese e pastorale giovanile prevede la presenza di gruppi oratoriani o parrocchiali per animazioni e vicinanza concreta agli sfollati

Si intitola “Diamoci una mano” il progetto di gemellaggio tra le diocesi di Camerino-San Severino Marche e Cremona ideato e concretizzato da Caritas diocesana e ufficio di pastorale giovanile a favore delle popolazioni duramente colpite dal recente terremoto. «Dopo la primissima emergenza – si legge nel comunicato dei due organismi – si guarda al futuro e si cercano sinergie preziose perchè quelle terre possano risollervarsi».

Scarica la brochura informativa del progetto “Diamoci una mano”

Continua →

P_20161115_123600_BF

LEGGI IL DIARIO

Lunedì 14 novembre è iniziato ufficialmente il gemellaggio tra la Diocesi di Cremona e quella di Camerino-San Severino Marche, con la presenza sui luoghi terremotati di una operatrice di Caritas Cremonese, dott.ssa Nicoletta D’Oria Colonna, che dai prossimi giorni potrà contare anche sulla presenza di un volontario cremasco. La base operativa è presso la parrocchia S. Maria Assunta, a Pian di Pieca (Mc), di cui è parroco il direttore della Caritas locale e delegato per la Pastorale, mons. Luigi Verolini.

Proprio per rendere conto dell’operato della Caritas diocesana, il nostro portale dà spazio a una rubrica in cui la dott.ssa D’Oria Colonna ripercorrerà, a modo di diario, gli incontri e le attività svolte.

LEGGI IL DIARIO

 

Continua →

Il diario di Nicolatta D’Oria Colonna, operatrice di Caritas Cremonese sui luoghi del sisma dell’arcidiocesi di Camerino-S. Severino Marche

Finalmente il sole! Ma il mattino è freddo, ci sono 2 gradi. Parto presto con don Luigi per andare a Camerino: ho appuntamento con una signora, alla quale porto dei generi di conforto mandati da una parente di Cremona. Dopo abbiamo un incontro importante: con l’arcivescovo mons. Francesco Giovanni Brugnaro, il direttore di Caritas Italiana don Francesco Soddu, i rappresentanti della Delegazione Caritas Marche e i rappresentanti Caritas delle vicarie.

Continua →

La visita della delegazione della Caritas cremonese nella diocesi di Camerino-San Severino Marche.

L’ente diocesano è impegnato nella realizzazione di tre progetti: un centro d’ascolto e due tensostrutture.

Video Cremona 1 canale 211

Continua →